Whisky ragnetto

Autore: Donata
Non andare mai nella montagna...là c'è la streghetta

Un giorno la mamma ragno andò a svegliare whisky il ragnetto e gli disse: "caro whisky devo dirti una cosa molto bella. Metti una zampina sulla mia pancia. Qui dentro c’è un piccolo piccolo ragnetto come te, è il tuo fratellino". Whisky veloce saltó giù dal letto tutto felice e disse: "che bello! Con un fratellino potrò fare tanti giochi, ci divertiremo un sacco e io gli insegnerò tutto quello che so!”. Passarono i mesi e finalmente il fratellino nacque e in poco tempo divenne abbastanza grande da camminare sulle zampine. Whisky era al settimo cielo! Finalmente avrebbero potuto andare in giro insieme per mille avventure. Il primo giorno lo portò fuori dal nido e gli disse:" Appena esci di casa devi sempre guardare il cielo. Se c’è il sole si può uscire, ma se piove no! Perché ti bagni tutto!". I giorni seguenti cominciarono ad allontanarsi dal nido e Whisky gli fece conoscere le foglie, gli alberi, i fiori, gli altri animali. Ma stava sempre lontano dalla montagna. Una volta però il fratellino gli chiese: "Whisky che cosa è quella?" E lui tutto spaventato: " Quella è la montagna! Là c’è una casetta e ci vive una streghetta. È brutta e ci vuole mangiare. Non andare maaai là, capito? Maaai". Intanto il fratellino cresceva e diventava sempre più vivace e birbante. Faceva mille scherzetti a Whisky che a volte si arrabbiava ma poi quando lui gli diceva "scusa" lo perdonava sempre perché era il suo fratellino.
Un bel giorno il fratellino decise di fare uno scherzo a Whisky: "mi nasconderò così bene che non riuscirà a trovarmi! Ma dove posso nascondermi? Idea! Andrò sulla montagna, là non mi troverà mai". E cominciò a urlare: "Whisky, Whisky, mi sono nascosto! Dove sono? Cercami!". Whisky sentendo gli urli chiude il libro che stava leggendo e con un sospiro esce di casa: " non urlare, ora vengo e ti trovo". Cercò qua, cercò là, ma non riuscì a trovarlo. Cerco su, cerco giù, ma niente. A un certo punto senti la sua voce che diceva: "Whisky aiutami! Salvami!". Alzò gli occhi e vide la streghetta della montagna che stringeva forte il suo fratellino. Cominciò a correre più veloce che poteva e in un attimo fu sulla montagna. Si nascose e quando la streghetta gli passò vicino allungò la gamba e gli fece uno sgambetto. Quella fece un capitombolo e cadde. Whisky afferrò il suo fratellino e correndo velocissimi scesero giù dalla montagna e tornarono dalla loro mamma. E da allora non la lasciarono più.

Condividi sui tuoi social la storia

0
102