Kevin il cavaliere

Autore: Gravidanza Amore Emozione
Favola della buonanotte per bambini: C 'era una volta un giovane cavaliere.. Il suo nome era Kevin... Kevin era un ragazzo tranquillo.. Ma molto bravo ad andare a cavallo e a combattere con la spada..

 

Favola della buonanotte per bambini: C 'era una volta un giovane cavaliere.. Il suo nome era Kevin... Kevin era un ragazzo tranquillo.. Ma molto bravo ad andare a cavallo e a combattere con la spada.. Eh si.. Era davvero un bravo cavaliere.. Un bel giorno mentre passeggiava con il suo cavallo nel bosco notò una luce provenire da sopra un albero... A quel punto decise di fermarsi per guardare cosa fosse..  Salito sull albero vide che la luce arrivava da un nido... Un nido tutto d oro...  All Interno c erano Quattro uccellini azzurri... Di un azzurro cielo..... Davvero bellissimi..  Il giovane cavaliere rimase stupito da cotanta bellezza... Ad un certo punto però rimase ancora più colpito.. Sapete perché? Uno degli uccellini parlava.. Oh si davvero... E disse al cavaliere che erano in pericolo.. "Giovane cavaliere sei giunto al momento giusto.. Abbiamo proprio bisogno del tuo aiuto... Qui intorno da qualche gg gira un serpente molto pericoloso che si è mangiato già 5 dei miei amici.. Tu riusciresti a trovarlo e ad ucciderlo per noi?" 

Il cavaliere non esitò e rispose che ci avrebbe pensato lui... Così cominciò a cercare qui e la nella foresta il serpente... Ad un certo punto eccolo che appare... Era un cobra gigantesco.. Mai ne aveva visto uno più grande... Ma questo non poteva fermarlo... E così con la sua spada lo attorcigliò ma non lo uccise.... Gli tolse come prima cosa il veleno poi lo portò con lui.. Ed ecco che anche il serpente iniziò a parlare.. E chiese al giovane cavaliere perché lo avesse catturato... Il cavaliere gli spiegò che lo aveva catturato perché aveva mangiato dei piccoli e rari uccellini.. Il serpente capi subito a cosa si riferiva il giovane e gli promise che da quel giorno non lo avrebbe più fatto e se lo avesse lasciato libero se be sarebbe andato altrove.. 

Così il cavaliere decise di credere al serpente e lo lasciò libero... In effetti poi il serpente se ne andò altrove e non mangiò più gli uccellini tanto rari... Il cavaliere quindi andò dagli uccellini a digli che quel serpente non gli avrebbe più disturbati... Ma che cmq lo aveva lasciato vivo perché cmq aveva capito che non era cattivo... Lui mangiava gli uccellini perché questa era la sua natura.. Era questione di sopravvivenza.. 

Gli uccellini cmq ringraziarono il giovane cavaliere perché aveva fatto sparire il serpente... E finalmente almeno loro erano al sicuro... 😊

Favola scritta e inventata da admin mony

Condividi sui tuoi social la storia

0
2